Come funziona una stufa a pellet

Tantissime persone avranno già sentito parlare della stufa a pellet che sta velocemente entrando nelle case di tutte le famiglie italiane per via dei suoi molti punti di forza. In pochi però hanno capito bene come funziona perciò abbiamo deciso di preparare questa breve guida che vuol far chiarezza sull’argomento.

Come funziona

La stufa a pellet ha un funzionamento davvero facile e semplice. È sufficiente caricare il combustibile sotto forma di piccoli cilindri di legno pressato nel serbatoio superiore e poi avviare la stufa premendo il pulsante di avvio. I pellet cadono nel bracere e la fiamma parte senza bisogno di accenderla con fiammiferi o altri velocizzanti senza che nessuno debba entrare in contatto con le fiamme. Il fuoco si alimenta da solo prendendo i pellet che servono senza dover controllare il fuoco continuamente. È quindi una modalità più sicura e pratica che assicura molto calore dato che la resa è migliore rispetto a quella di una classica stufa a legna. Spesso si utilizza una stufa di questo tipo per integrare il sistema di riscaldamento con termosifoni poco efficiente.

Come si installa

Installare una stufa a pellet è più facile di quanto si possa pensare e può essere fatto anche un secondo momento rispetto alla costruzione della casa. Non occorre collegare la stufa a gas ma basta avere una presa elettrica disponibile e un camino. Il camino può essere realizzato verso l’esterno oppure collegandosi alla canna fumaria preesistente. Sotto alla stufa conviene sistemare una piastra in metallo, soprattutto se il pavimento è in legno oppure in altri materiali suscettibili al calore.

Le operazioni di manutenzione

Nonostante una stufa a pellet produca una minore quantità di polveri e fuliggine, bisogna comunque preoccuparsi di operazioni di manutenzione periodiche. Di solito, è possibile aprire lo sportello dove c’è il braciere per eliminare tutti i residui e pulire per bene. Molti modelli di stufa a pellet sono dotati di una piccola aspirapolvere che aiuta a velocizzare tali lavori.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.stufeapelletroma.com

Gennaio 15th, 2020 by