Come funziona l’attività dei compro oro: tutto quello che c’è da sapere in merito

L’oro come un bene rifugio

L’oro è un bene che vien considerato come un bene rifugio perché mantiene il suo valore alto e fisso anche in presenza di fluttuazioni nella borsa valori. Gli operatori di borsa quando vedono che si è in presenza di una brutta giornata, tendono a investire in oro. Sono le operazioni di borsa che vanno a determinare la quotazione dell’oro che viene data dalla borsa di Londra non appena questa chiude.

La chiara esposizione della quotazione

Un buon negozio che opera nel settore del compro oro ha sempre una chiara esposizione dell’oro affinché un potenziale cliente sappia subito quali sono i termini della compravendita. L’esposizione serve a non far sorgere fraintendimenti e conferma o meno se il negozio è un’attività seria. Anche se la quotazione dell’oro cambia di continuo, di giorno in giorno, il negozio non deve cambiarla sempre ma è sufficiente che il valore esposto sia in linea con quello ufficiale del periodo.

La fase di valutazione

In un negozio di compro oro si possono portare gioielli in metalli preziosi ma anche pietre preziose e orologi, come i Rolex usati Roma, per farli valutare dal personale esperto. Se i gioielli e gli orologi Rolex usati Roma sono in cattive condizioni e non funzionati non è un problema, poiché sono altri i fattori che concorrono alla determinazione del loro valore. Per gli oggetti in oro è necessario sapere il loro peso esatto per valutarli. Viene utilizzata una bilancia con i sigilli dell’ufficio metrico per assicurare la massima precisione. Ogni fase è svolta a vista così che il cliente possa seguire ogni minimo passaggio.

Il pagamento

I un negozio di compro oro, il pagamento avviene in maniera immediata, senza inutili attese. La somma che si riceve in pagamento è in un’unica soluzione a prescindere dall’entità. Il denaro ricevuto è senza vincoli ed esente da tasse. Se si desidera, il pagamento può avvenire anche in contanti.

aprile 14th, 2017 by