Brunch: che cos’è e come si organizza

Oggi moltissimi parlano spesso di fare un brunch, ma forse non è chiarissimo a tutti di che cosa si tratta e come si organizza. Scopriamo subito nel dettaglio questo nuovo trend amatissimo.

Che cos’è

La parola brunch è l’unione di breakfast, colazione, e lunch, pranzo. Si tratta di una sorta di pasto a metà tra la colazione e il pranzo. È diventato molto “in” oltre oceano e poi è approdato anche nel vecchio continente. Speso si parla di brunch domenicale che diventa una colazione fatta molto tardi soprattutto per colpa del rientro tardi il sabato sera. Il brunch è un evento molto amato in cui sono serviti sia piatti caldi che freddi, sia dolce che salato. È proprio un mix tra la colazione e il pranzo con tante sfiziosità, spesso accompagnare ad un piccolo cocktail come il bellini, cioè prosecco e succo di pesca. Ci sono tante varianti che si possono preferire come il brunch vegetariano in cui sono serviti solo piatti a base di vegetali per chi non mangia la carne e altri prodotti. Il brunch si può vedere come una sorta di aperitivo con finger food solo a un orario diverso.

Come si organizza

L’orario perfetto per il brunch è dalle 11 del mattino. Ci sono diversi modi per organizzarlo, ma spesso si opta per il buffet. Si devono predisporre dei avoli dove verranno messe le diverse pietanze preparate dallo chef. Ogni commensale prende un piattino e si fa servire dal cameriere al tavolo del buffet di quello che desidera. Si prende anche da bere, alcolico oppure no. Poi si va al tavolo dove consumare questa tarda colazione comodamente seduti. Ci saranno di sicuro tartine al salmone, cornetti con farcitura salata e no possono mai mancare i pancake, una sorta di crepes più spessa e piccola da mangiare con un accompagnamento dolce, marmellate o sciroppi, oppure salta con affettati e formaggi morbidi.

Per organizzare subito un brunch o simili eventi, vai su www.cateringaroma.eu

Gennaio 23rd, 2019 by