Servizio professionale di smaltimento eternit Bergamo

Per quanto sia estremamente dannoso per la salute, l’amianto è stato utilizzato per lungo tempo nel settore dell’edilizia, dell’industria e delle infrastrutture, e solo negli anni novanta ne è stato vietato l’utilizzo, in relazione ai diversi casi di gravi patologie sviluppate soprattutto da chi lavorava a contatto con questo materiale. L’amianto è un minerale fibroso, impiegato in edilizia in quanto facile a legarsi con il cemento, per la realizzazione di un prodotto noto con il nome di eternit. Utilizzato per diversi decenni, l’eternit è tuttora presente in molte strutture residenziali e industriali, nelle coperture e nei rivestimenti in lastre coibentate, nei pannelli inseriti sotto i tetti e le pavimentazioni a scopo isolante, nelle canne fumarie e nelle pareti di carrozze ferroviarie, stazioni metropolitane e imbarcazioni.

La diffusione dell’amianto in molteplici contesti è dovuta soprattutto alla sua estrema resistenza al fuoco, agli urti e alle sue capacità di isolamento termico e acustico: una serie di caratteristiche che, unite al costo piuttosto contenuto di questo materiale, ne hanno determinato l’utilizzo in diversi contesti. Fino a non molti anni fa, l’amianto veniva utilizzato anche per la produzione di indumenti ignifughi, guanti da forno, coperte da stiro, frangifiamma per i bruciatori della cucina, oltre a filtri per l’industria automobilistica e alimentare. I rischi che comporta sono legati alla sua struttura fibrosa, che tende a sfaldarsi, a disperdersi nell’aria e ad essere inalata con facilità. Raggiungendo l’appato respiratorio, le particelle di amianto sono spesso responsabili dell’insorgere di patologie molto gravi, compresa la fibrosi polmonare e alcune tipologie di carcinoma. Si tratta di malattie subdole, che possono svilupparsi anche a distanza di parecchi anni dall’inalazione dell’amianto, con un decorso molto spesso letale.

Per evitare che le particelle potenzialmente dannose di amianto si diffondano nell’aria anche durante le operazioni di bonifica, è necessario rivolgersi ad un’azienda specializzate nel servizio professionale di smaltimento di eternit Bergamo, in grado di stabilire la procedura più adatta e di attenersi rigorosamente agli standard previsti dalla legge. Per bonificare le strutture in cui siano presenti manufatti ed elementi in eternit, i metodi sono diversi, e possono consistere nella rimozione totale, eseguita con la massima attenzione e sicurezza utilizzando strumenti e automezzi idonei, seguita dal corretto smaltimento presso discariche autorizzate per questo tipo di rifiuti pericolosi. La bonifica e lo smaltimento devono essere inoltre certificati dalle autorità sanitarie, che ne attestano la correttezza.

Nel caso si tratti di elementi impossibili da rimuovere, come può verificarsi in alcune strutture prefabbricate o in contesti industriali che rendono impossibile lo smantellamento, oppure ancora di elementi molto friabili che, se rimossi, potrebbero causare la dispersione delle fibre di amianto nell’aria, la soluzione alternativa è quella dell’incapsulamento e della copertura totale, impiegando materiali appositi. Il servizio di smaltimento di eternit Bergamo si avvale della presenza di tecnici esperti e specializzati, in grado di valutare con estrema attenzione la situazione e l’ambiente in cui operare, al fine di procedere con la tecnica più adatta, occupandosi anche del completo disbrigo delle pratiche burocratiche necessarie per validare le operazioni di bonifica.

aprile 24th, 2017 by