Mamma, questa l’ho fatta io! L’esperienza AANT per Motodays Roma

Immaginate di camminare per strada a Roma e riconoscere sulle fiancate degli autobus e sui cartelloni pubblicitaria, una vostra pubblicità, ideata e realizzata a puntino, e oggi visibile al pubblico. Può capitare, specie se siete appassionati di comunicazione e grafica pubblicitaria, e ancora di più se avete frequentato un corso di formazione professionale dell’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie di Roma (AANT). Opinioni interessanti girano sui corsi di questa accademia, da oltre 20 anni attiva nel settore dei corsi di formazione per grafica pubblicitaria, video making, direzione artistica, design, arredamento, comunicazione dei nuovi media. Le opinioni interessanti sono dovute alle testimonianze degli studenti di AANT, che hanno frequentato l’Accademia lavorando a stretto contatto con giovani professionisti del settore.

L’Accademia offre corsi in Graphic Design Advertising & Multimedia, Interior Public & Product Design, Corsi di Specializzazione, e promuove periodicamente una serie di iniziative culturali e professionali, aperte anche a chi non stia frequentando un corso dell’Accademia. I corsi di formazione dell’Accademia AANT a Roma vengono erogati a stretto contatti con giovani professionisti del settore, per apportare continua innovazione e condivisione di “skill” (competenze), esperienze e opinioni professionali utili a chi stia cercando di specializzarsi nel mondo del lavoro e ha deciso di farlo con AANT, l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie a Roma.

L’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie mette gli studenti a lavorare su progetti “reali”, grazie anche alla rete di commissioni che offre la città di Roma. Così è stato ad esempio per Motodays 2017, Fiera della moto che ha ingaggiato l’Accademia AANT per la realizzazione della locandina pubblicitaria da parte degli studenti dell’Accademia. “Esperienze come queste hanno un doppio valore per gli studenti – ha riferito il Professor Davide Cardea, director artist che ha partecipato alla progettazione degli studenti per MotoDays, “da un lato infatti li spronano a dare più del massimo per veder realizzate le loro idee e quindi le loro campagne, dall’altro sono un momento di crescita professionale significativo perché permettono di far misurare gli studenti con un cliente vero che sceglie e dà loro feedback: un assaggio sincero di quello che di lì a poco diventerà la loro carriera professionale, sia che lavorino in grandi agenzie di pubblicità, sia che decidano di aprirne di proprie”. Ecco allora che gli studenti possono rompere il ghiaccio in maniera piacevole con il mondo del lavoro, e farlo direttamente dalle aule che stanno frequentando, per ritrovarsi – mamma mia! – nel “mondo di fuori” che ha già accolto e condiviso il risultato finale del lavoro fatto, con grandissimo piacere da parte di tutti.

novembre 28th, 2016 by