Le 6 tipologie di tende per proteggersi dal sole

  1. A pergolato. Le tende da sole possono essere di diverse tipologie e quelle a pergolato consentono di avere una grande zona di ombra. Si tratta di una tenda che ha bisogno di una struttura con 4 punti di ancoraggio e, di solito, è di tipi fisso per cui meglio valutare bene prima dove installarla. Tende di questo tipo spesso si vedono in ristoranti per poter sfruttare al massimo il giardino e mettere dei coperti anche lì.
  2. Ad attico. La tenda ad attico è la soluzione perfetta per essere installata sopra la porta finestra che dà direttamente sul giardino. In questa maniera si viene a creare una copertura che realizza una sorta di stanza in più dove è possibile rilassarsi o, meglio ancora, mangiare fuori.
  3. A caduta. Le tende da sole Roma a caduta sono quelle migliori per avere un riparo laterale. Sono speso utilizzate per avere maggiore privacy tra un balcone e un altro. Il sistema per l’apertura è spesso manuale e molto preferiscono lasciarle dove sono una volta aperte per poter sfruttare il balcone senza problema.
  4. A cappottina. Le tende cosiddetta a cappottina sono una soluzione che consente di avere un riapro di tipo frontale e superiore dal sole e sono montate su finestre e pronte finestre. Dato il loro impatto estetico molto bello, spesso si vedono anche sopra le vetrine dei negozi.
  5. A bracci. Le tende da sole Roma a bracci sono forse la tipologia più diffusa che permettono di stare fuori sul balcone riparandosi dal sole. Si tratta di una tenda che scende lungo due bracci: l’apertura automatica in questo caso è davvero molto pratica e facilita le operazioni.
  6. A vela. La tenda a vela è molto bella e scenografica: si tratta di una tenda triangolare che prende ispirazione della tele del surf ess e ad asciugare a l sole sotto le quali i surfisti si rilassano. Il principio è lo stesso: la tenda viene tesa tra tre punti di ancoraggio che possono essere fissi o meno, per creare una grande zona di ombra.

 

maggio 29th, 2017 by