I migliori consigli per la raccolta differenziata

Nella breve guida che segue è possibile scoprire alcuni dei consigli migliori per fare correttamente la raccolta differenziata a casa.

Ridurre il volume dei rifiuti

Un consiglio per fare una raccolta differenziata della tari Roma correttamente è ridurre al minimo il volume di rifiuti prodotti in casa. Per farlo è necessario grattugiare le bottiglie, piegare scatole e scatoloni riducendo così l’entità dei rifiuti che vanno gestiti dal sistema.

Leggere bene l’etichetta

Per gestire correttamente i rifiuti tutti dovrebbero leggere con attenzione le etichette dei prodotti che si acquistano. Sulla confezione dei prodotti acquistati dovrebbe esserci l’indicazione su dove buttare l’involucro. Tra le tante informazioni scritte sul packaging, dovrebbe esserci l’indicazione su dove buttare ciò che resta: cartone, imballaggi leggeri, vetro, umido / organico o anche indifferenziato.

Preferire prodotti sfusi o con packaging riciclabili

Un altro consiglio per la raccolta differenziata per cui i cittadini pagano la tassa tari Roma è preferire l’acquisto di prodotti sfusi, cioè senza packaging che rappresenta proprio il rifiuto. Si tratta di acquistare prodotti caricando flaconi, confezioni e barattoli portati da casa. Una tendenza che sta aumentando sempre di più tra i cittadini che sono più attenti alla sostenibilità ambientale.

Una alternativa potrebbe essere quella di preferire prodotti confezionati con dei packaging riciclabili, biodegradabili. Si tratta quindi di preferire confezioni facilmente riciclabili come quelle in Carta e cartone, alluminio e vetro. Significa anche evitare invece quei prodotti che sono confezionati con la plastica, nemico numero uno dell’ambiente, ma anche in confezioni che vanno buttate nell’indifferenziato, cioè che finiscono nelle discariche a cielo aperto che dovrebbero invece progressivamente sparire.

Come gestire l’olio

L’olio è un prodotto altamente inquinante che va raccolto in maniera attenta perché altrimenti può inquinare le falde acquifere e impermeabilizzare il terreno. Non bisogna mai e poi mai buttare l’olio usato per cucinare ma anche quello di conserva di tonno sott’olio nel lavandino o nel wc. Bisogna invece utilizzare un contenitore di grandi dimensioni Dove svuotare l’olio utilizzato e poi conferirlo presso i centri di raccolta di materiale. In alcuni comuni tra i più virtuosi, viene fornito il contenitore a tutti i cittadini incluso nel pagamento della tari Roma.

Settembre 25th, 2020 by