Come decorare il vetro

Oggi parliamo di come decorare il vetro. Si perché delle volte, per dare un tocco in più all’arredamento, si interviene sui vetri delle finestre (come quelli della Vetreria a Roma) oppure su quelli che dividono due stanze, che compongono una porta o un elemento significativo della casa.

Quali sono i metodi che abbiamo a disposizione per decorare le lastre di vetro? Come possiamo sprigionare tutta la nostra creatività e senso artistico?

Una possibilità ovviamente quello di farlo fare da un professionista, ed è una buona idea se proprio  non fa per voi questo genere di lavori e avete paura di sciupare il vetro. In ogni caso su internet è possibile trovare moltissimi tutorial che sono di aiuto oppure, che possono almeno offrire uno spunto. Adesso, vediamo quali sono le tecniche che possiamo adottare.

  1. Decorazioni adesive

Sono un metodo per decorare semplice e soprattutto non definitivo. In commercio si trovano tantissimi tipi di decorazioni adesive. Volendo potete comprare le vetrofanie, cioè gli adesivi che aderiscono da un lato e vanno applicati in modo tale da non creare bolle d’aria. Potete attaccarle e staccarle velocemente. Ci sono poi le cover, che vanno a rivestire il vetro di una finestra in modo artistico, magari con un finto mosaico, oppure con uno stile tropicale. Dai colori neutri a quelli accesi. Donano privacy e modificano l’arredamento della casa.

  1. Dipingere il vetro

 

Un modo davvero creativo per decorare il vetro è quello di decorare la superficie con le tinte. Ovviamente dovreste prima prendere la mano su bicchieri e bottiglie. Online potete comprare molti colori appositi. Sono a base di acqua. Non si sbiadiscono e resistono anche a contatto con la luce del sole.

 

Potete personalizzare il vetro con disegni di fantasia, scritte, figure geometriche, naturalistiche, di animali… la scelta è solo vostra!

  1. Stencil su vetro

 

Anche questa è una tecnica particolarmente utilizzata. Si tratta di un cartoncino con una forma ritagliata che permettono di colorare la superficie senza dover disegnare a mano e commettere eventualmente errori. All’interno c’è una decorazione ritagliata.

marzo 19th, 2018 by