Che cosa serve per organizzare un trasloco?

Le scatole di cartone: i contenitori per eccellenza

La prima cosa da procurarsi per poter organizzare un trasloco è una serie di scatole di cartone tripla onda dove riporre tutti gli oggetti che si devono portare in casa nuova. Meglio preferire scatole di medie piccole dimensioni altrimenti dopo diventano troppo pesanti e ingombranti. Per poter montare correttamente le scatole senza che si aprano a causa del peso eccessivo è indisponibile lo scotch da pacchi, quello spesso e marrone. Una volta che la scatola è piena, l a si deve sempre sempre chiudere altrimenti c’è il rischio che qualche oggetto cada fuori durante le fasi di trasloco. Oltre allo scotch, meglio procurarsi anche un pennarello indelebile a punta grossa con il quale scrivere direttamente sul cartone della scatola alcune informazioni fondamentali come possono essere: la stanza in cui va portata la scalota, il suo contenuto in breve, il senso in cui alzarla e anche se all’interno vi sono oggetti fragili.

Il pluriball: per un imballaggio sicuro

Per poter imballare in piena sicurezza anche gli oggetti più fragili è necessario avere un rotolo pluriball che è un foglio di plastica con le bollicine. Il rotolo pluriball è quello che di meglio c’è per imballare bicchieri, piatti e altri oggetti fragili. Inoltre si può utilizzare anche per imballare i delicati schermi di pc e tv che possono infrangersi durante il trasporto.

La carta di giornale: un’ottima soluzione

Durante le fasi del trasloco potrebbe esser di aiuto avere anche i fogli del vecchio giornale. Sono molti gli usi di un foglio di giornale che può esser usato per incartare diversi oggetti anche se no ci sarà la stesa protezione fornita dal pluriball il foglio accartocciato serve per riempire gli spazi vuoti dentro gli scatoloni in modo che gli oggetti posti all’interno non sbattano tra di loro durante la fase del trasporto. Infine, il giornale serve per asciugare i vetri dopo averli lavati con cura perché è l’unico modo per evitare le tracce.

giugno 18th, 2018 by