Category: News

Marzo 30th, 2019 by amministratore

Una nuova piaga che riguarda un numero crescente di persone è la Ludopatia, ovvero il desiderio irrefrenabile del gioco d’azzardo sotto ogni forma, è un problema che coinvolge donne ed uomini, anche se questi sono più a rischio, in modo particolare se disoccupati, di qualunque età o estrazione sociale.

 

Si tratta di un disturbo psicologico nel controllo degli impulsi e secondo gli ultimi dati anche gli adolescenti non sono scevri dal tentare la buona sorte, sperperando in pochi minuti denaro e soprattutto con il rischio di ammalarsi.

 

Dal tentare la prima volta, tanto per vedere se si è fortunati, il gioco diventa compulsivo, se si vince si ha voglia di riprovare l’eccitazione e l’emozione, se si perde la voglia di riprovarci diventa un chiodo fisso, l’incapacità di resistere è molto forte, come anche il desiderio inconscio di smettere, anche se già sa che porta a gravi conseguenze.

 

Molti sono coloro che trascorrono intere giornate nelle sale scommesse o sul web, giocandosi lo stipendio o i risparmi, le conseguenze possibili sono separazioni, debiti difficilmente onorabili e nei casi estremi anche il suicidio.

 

La ludopatia è considerata una vera e propria malattia, difficile da riconoscere vista l’assenza di segni visibili dall’esterno come quelli derivanti da altre dipendenze, ma ci sono dei segnali inequivocabili: il giocatore mente sempre sull’entità della sua perdita, se cerca d’interrompere viene assalito da ansia ed irritabilità.

 

Ricorre a familiari o amici per reperire il denaro necessario e non sdegna di violare la legge pur di procurarsi i soldi per giocare o per tentar di recuperare quello che ha perso.

 

Questa dipendenza patologica può arrivare a compromettere in modo serio la qualità della vita della persona e di chi gli sta intorno, per interrompere questo circolo vizioso è meglio riconoscere di avere un problema e cercare aiuto per risolverlo. Per un consulto con uno psicologo online, consigliamo lo Studio Farrace che riceve a Pescara, esperti nella risoluzione dei principali problemi psicologici.

Posted in News

Marzo 20th, 2019 by amministratore

La modesta startup del marchio come negozio online di libri è oggi la storia del più grande business di Internet in tutto il mondo. Parliamo di Amazon e del suo valore sia in termini di capitalizzazione di mercato che di ricavi, questo lo piazza tra i primi 1 della ricerca condotta annualmente da Brand Finance, consulente in valutazione e strategia di marchio.Questa azienda valorizza i 500 marchi più importanti del mondo sotto il nome: Brand Finance Global 500.

L’azienda Amazon rappresenta quasi la metà di tutte le vendite al dettaglio online negli Stati Uniti. Ogni nuova iniziativa, dalla pubblicità al cloud computing e, forse presto, alla sanità, diventa quasi sempre un business da un miliardo di dollari.

Per i risultati del 2018, Amazon non è più solo un rivenditore online, è ora un fornitore di infrastruttura cloud e produttore di elettronica.  

Tutta questa crescita viene dal momento che Amazon fa qualcosa che una volta sembrava impensabile: trasforma costantemente un profitto. Gli analisti prevedono che Amazon pubblicherà utili di 2,50 dollari per azione, in aumento rispetto ai 40 centesimi di un anno fa, anche se l’azienda seguita a investire in maniera imponente in centri di adempimento, nuovi negozi e offerte di contenuti costosi. 

Tuttavia Amazon Prime rimane il fulcro di questa crescita. Più di 100 milioni di persone pagano per il servizio di abbonamento di Amazon, che comprende due giorni di spedizione e l’accesso a una progressiva lista di programmi televisivi e film. Inoltre ti consigliamo di prestare sempre attenzione alle promozioni per gli acquisti online, suggeriamo la guida agli acquisti blackfriday 2019: i risparmi per il black friday 2019, sono previsti di oltre il 70% su alcuni oggetti!

Posted in News

Marzo 19th, 2019 by Editore

Questa brevissima guida mitiga ogni dubbio in merito al carro attrezzi che è il mezzo migliore in assoluto per ricevere soccorso stradale perché è sicuro, con un costo economico e agevolato in molti casi e risponde in ogni momento.

L’unico mezzo per rimorchiare in sicurezza

Il principale motivo per cui è bene contare solo ed esclusivamente sui mezzi dei soccorsi stradali in caso di bisogno è la sicurezza. Infatti, il carroattrezzi è l’unico in grado di rimorchiare correttamente i veicoli, compresi quelli più pesanti, senza creare ulteriori danni. È capitato che il carro sia intervenuto per togliere dai guai un veicolo che era intervenuto per rimorchiarne un altro finito in un fosso a lato della strada non protetta dal guardrail.

Un costo agevolato

Tante persone temono di chiamare il carro attrezzi perché hanno paura di pagare un prezzo molto alto. Va detto che il prezzo è economico e tantissimi automobilisti hanno addirittura un prezzo agevolato. Si tratta di automobili coperte da assicurazione molto ampie per cui non si paga nulla. Anche chi è scritto al club Aci ha prezzi convenzionati. Lo stesso vale per quelle automobili che sono state acquistate con formule a rate per un paio di anni con la possibilità di restituirla e penderne una nuova. In questi casi, le coperture sono molto ampie e quindi i costi del carroattrezzi sono coperti.

Un servizio no stop

Un’altra ragione per cui è sempre bene fare affidamento sul carro attrezzi per ricevere i soccorsi stradali è la piena disponibilità. Forse non tutti sanno che le richieste di soccorsi stradali sono evase nel giro di pochissimo tempo, a prescindere dall’orario. Infatti, il servizio del carro attrezzi è attivo 24 ore su 24, anche in piena notte. Si può afre richiesta di intervento immediato 365 giorni l’anno, compresi quindi i giorni del fine settimana a quelli festivi. Il servizio di pronto intervento h 24 è quello che ci vuole così da poter contare su un’assistenza prontissima.

Per ricevere subito assistenza professionale, clicca qui www.carroattrezziroma.cloud

Posted in News

Marzo 18th, 2019 by Editore

Per ristrutturare un bagno ci sono pochi e semplici passaggi che si devono attuare. Ecco allora come si procede per dare un uovo look a questo ambiente.

Eliminare le piastrelle e i rivestimenti

La prima cosa da fare quando si desidera rifare un bagno è eliminare le piastrelle del pavimento e anche quelle dei rivestimenti. Per agevolare le operazioni di smaltimento calcinacci Roma è consigliabile mettere tutte le piastrelle da parte così da poterle già differenziare. Le piastrelle spesso sono vecchie, datate e hanno uni stile che oggi non va più, tante volte si tratta di piastrelle in ceramica lucide, bombate e con il lato corto. Le fantasie sono poco moderne e quindi cambiarle aiutare immediatamente a dare un aspetto migliore all’ambiente.

Installare un box doccia

Ancora in tantissimi bagni mai ristrutturati c’è ancora la vasca da bagno, incassata e rivestita con le stesse piastrelle del rivestimento. Quello che bisogna fare è eliminare le piastrelle e metterle insieme alle altre per differenziarle dagli altri rifiuti edili e calcinacci. Di seguito, si deve togliere la vasca. Attenzione a tenere intatti gli scarichi e gli attacchi idraulici perché spesso sono utilizzati per installare il box doccia. Senza dover fare nuove opere idrauliche per sistemare le tubature, si sfruttano quelle preesistenti. In questo modo i lavori di rifacimento del bagno sono anche più snelli e veloci,

Cambiare i sanitari

I sanitari, il lavandino e tutti i rubinetti sono ora da sostituire per dare nuovo stile al bagno. Le ceramiche, con il passare del tempo, tendono a ingiallire e prendere la loro naturale brillantezza. Inoltre, spesso hanno delle forme un po’ demodé. Anche i sanitari richiedono particolari attenzione: vanno messi da parte per poter agevolare le operazioni di smaltimento calcinacci Roma e altri rifiuti edili. È meglio differenziare tutto prima e creare mucchi distinti di rifiuti onde evitare di avere una montagna di rifiuti indifferenziata. Dividendo i sanitari dal resto, si riesce a recuperare la ceramica e inviarla negli appositi impianti di  riciclaggio.

Posted in News

Marzo 7th, 2019 by Editore

Se anche tu vuoi rifare a casa i piatti a base di pollo che ordini sempre al ristorante indiano, ecco ti alcuni spunti preziosi per portare una ventata di novità nella tua cucina.

Il pollo al curry: facile e veloce

La ricetta più facile in assoluto da fare anche a casa con il pollo ispirandosi ai piatti trovati al ristornate indiano,  è con il curry. È sufficiente prendere il petto di pollo, tagliarlo a tocchetti piuttosto grandi. Mentre si taglia il pollo. In una padella tipo wok si mette olio di semi, cipolle, aglio e un bel po’ di curry. Dopo aver soffritto, si aggiunge il petto di pollo, lo si rosola muovendo la padella sul fuoco e si sfuma con del vino bianco. A piacere, si possano aggiungere alla cottura carote, ceci (anche in scatola per fare prima) e altre verdure di stagione. Di tanti in tanto si aggiunge del brodo ( o anche semplice acqua calda) per evitare che si asciughi troppo. A fuoco spento, per creare una salsa, si aggiunge succo di limone e yogurt. Il suo accompagnamento ideale è il riso basmati che va bollito per circa 10 minuti.

Il pollo tandoori: al forno

Il pollo tandoori prende questo nome per via del particolare recipiente in terra cotta da mettere sul fuoco dove cuoca secondo la tradizione, il tandoori appunto. A casa la cottura si farà in forno. Metti il petto di pollo tagliato a tocchetti a marinare in una salsa fatta con yogurt, sale, pepe, limone e spezie per il tandoori ( ce trovi facilmente al supermercato). Dopo che ha marinato tutto il giorno, metti il polo con la sua salsa in una pirofila, copri con la carta stagnola, altrimenti si secca troppo, e inforna per circa 20 minuti a 200° C. Servi di nuovo con del semplice riso basmati o Jasmine cotto a vapore e qualche fogliona di coriandolo.

Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.ristoranteindianomilano.it

 

Posted in News

Febbraio 14th, 2019 by amministratore

San Valentino rappresenta in tutto il mondo un giorno speciale per gli innamorati, che vogliono esprimere il loro amore e cementare il loro rapporto.

Per trascorrere degnamente questa ricorrenza l’ideale è prenotare una cenetta a lume di candela in un posto suggestivo e naturalmente romantico, bene presentarsi con un mazzo di rose rosse abbinate ad una scatola di cioccolatini.

La serata si preannuncia di gran successo, per evitare di rovinarla irrimediabilmente e magari compromettere anche il rapporto, è meglio soffermarsi a riflettere sul regalo giusto da fare, ma attenzione, tra voler stupire il partner con un regalo unico e speciale e fare una figuraccia il passo è davvero breve.

Assolutamente vietato come regalo di San Valentino ad una donna articoli per la casa, o peggio per la cucina, saranno anche utili nella vita di tutti i giorni, ma non in quello in cui si aspetta solo attenzioni.

Anche le creme specifiche per il corpo, seppur molto costose, sono sicuramente poco gradite, potrebbero creare degli attriti o delle attenzioni sulle piccole imperfezioni, non stupitevi se ve le sentirete tirare dietro, meglio che sia la donna a comprarsele, lo stesso vale anche per gli uomini.

E che dire poi di quei completi intimi davvero imbarazzanti, a volte volgari e di cattivo gusto, quelli femminili tutti veli potrebbero creare un effetto disastroso per la vostra relazione, la partner da dolce e sexy che voi immaginavate potrebbe trasformarsi in una iena.

Mentre quelli maschili, chissà perché la moda d’oggi li vuole così, arricchiti di frasi stupide o di accessori come una finta proboscide, naturalmente niente cinte, cravatte, portamonete o accessori vari.

San Valentino è la festa dell’armonia allora perché non scegliere un viaggio rilassante per due persone in un posto immerso nella natura, magari disponibile di Spa, sicuramente al ritorno sarete meno stressati e pieni di energie.

Posted in News

Febbraio 4th, 2019 by Editore

I tatuaggi a Milano in stile old school si rifanno alle tradizioni marinaresche e quindi i temi sono quelli più assimilabili a tale provenienza. Ecco alcuni esempi dei soggetti più rappresentati e del loro relativo significato.

  1. Men’s ruin, ovvero la rovina dell’uomo. I proti sono da sempre dei posti un po’ malfamati dove i marinai passavano i giorni a terra. C’erano bar, bordelli e soprattutto bische clandestine dove poter giocare di azzardo. queste tre cose messe insieme, alcol, donne e gioco, sono per i mariani la rovina dell’uomo, cioè men’s ruin.
  2. Spiagge e palme. I marinai sono degli esploratori e il loro sogno era di capitare in qualche paradisiaca isola. I riferimenti alle isole Hawaii non sono infatti rari. Spesso si possono trovare tatuate bellissime spiagge con palme che rappresenta il massimo della felicità e la voglia di avventura.
  3. Teschi, cuori e pugnali. Due soggetti molto frequenti che sono spesso presenti nei tatuaggi a Milano old school, sono i cuori, i pugnali e anche i teschi. È difficile dare un significato unicorno a questi tre elementi: il cuore l’amore mentre il pugnale e il teschio la morte. Questo può esser detto in generale, ma il loro significo può cambiare in base agli altri elementi presenti nel disegno e a dettagli come l’orientamento.
  4. Le navi. La nave è uno dei simboli più cari alla tradizione marinaresca. Si tratta del simbolo della libertà ma anche della fedeltà perché ogni marinaio era fortemente legato alla nave e al suo capitano con un giuramento d’onore.
  5. Le donne. Oltre alle sensuali danzatrici hawaiane, sulle braccia dei marinai c’erano altre donne tatuate. Nei tatuaggi a Milano in stile old school non possono mancare le sirene, le leggendarie creature che con il loro canto ammaliavano e ingannavano i marinai. Spesso le sirene diventano anche la polena di una nave. Un’altra figura femminile molto frequente in questo stile è la pin up, anche vestita da marinaretto a strisce blu e bianche.

 

Posted in News

Gennaio 23rd, 2019 by Editore

Oggi moltissimi parlano spesso di fare un brunch, ma forse non è chiarissimo a tutti di che cosa si tratta e come si organizza. Scopriamo subito nel dettaglio questo nuovo trend amatissimo.

Che cos’è

La parola brunch è l’unione di breakfast, colazione, e lunch, pranzo. Si tratta di una sorta di pasto a metà tra la colazione e il pranzo. È diventato molto “in” oltre oceano e poi è approdato anche nel vecchio continente. Speso si parla di brunch domenicale che diventa una colazione fatta molto tardi soprattutto per colpa del rientro tardi il sabato sera. Il brunch è un evento molto amato in cui sono serviti sia piatti caldi che freddi, sia dolce che salato. È proprio un mix tra la colazione e il pranzo con tante sfiziosità, spesso accompagnare ad un piccolo cocktail come il bellini, cioè prosecco e succo di pesca. Ci sono tante varianti che si possono preferire come il brunch vegetariano in cui sono serviti solo piatti a base di vegetali per chi non mangia la carne e altri prodotti. Il brunch si può vedere come una sorta di aperitivo con finger food solo a un orario diverso.

Come si organizza

L’orario perfetto per il brunch è dalle 11 del mattino. Ci sono diversi modi per organizzarlo, ma spesso si opta per il buffet. Si devono predisporre dei avoli dove verranno messe le diverse pietanze preparate dallo chef. Ogni commensale prende un piattino e si fa servire dal cameriere al tavolo del buffet di quello che desidera. Si prende anche da bere, alcolico oppure no. Poi si va al tavolo dove consumare questa tarda colazione comodamente seduti. Ci saranno di sicuro tartine al salmone, cornetti con farcitura salata e no possono mai mancare i pancake, una sorta di crepes più spessa e piccola da mangiare con un accompagnamento dolce, marmellate o sciroppi, oppure salta con affettati e formaggi morbidi.

Per organizzare subito un brunch o simili eventi, vai su www.cateringaroma.eu

Posted in News

Gennaio 10th, 2019 by Editore

Dopo aver liberato gli ambienti di servizio grazie agli sgomberi a Monza hai finalmente la possibilità di studiare un ambiente come lo desideri. Ecco alcune ingegnose idee per sfruttare meglio un ambiente appena liberato.

La rimessa per le biciclette

Se la tua cantina o il tuo garage è stato appena liberato grazie agli sgomberi a Monza puoi pensare di usare questo spazio come rimessa per le biciclette. Invece di lasciare le bici fuori con il rischio che vengano rubate, mettile dentro al chiuso. Puoi anche organizzare tutto quello che serve per eventuali riparazioni come il cambio della camera d’aria forata o dei freni. Una pompa per gonfiare le ruote e del grasso per la catena completano la lista di quello che ti serve.

Il laboratorio d’arte

Se sei una persona creativa e vorresti dedicarti di più alla produzione artistica. Allora sfrutta il lavoro degli sgomberi a Monza e organizza un laboratorio d’arte. Se hai fatto sgomberare l’intero appartamento, una sola stanza anche un ambiente di servizio come la soffitta, puoi portare quello che ti serve per dipingere, scolpire, fare la ceramica o quello che più ti piace. Lo spazio diventerà una perfetta sala degli hobby per trascorre del tempo in tranquillità.

Lo spazio per la palestra

Se vuoi tenerti in forma ma no sai dove mettere gli attrezzi per far palestra, sfrutta lo sapzio liberato grazie allo sgombero. Dopo aver tolto di mezzo tutto quello che non serve, puoi sistemare il tapis roulant, i pesi, l t’appettino, lo step, il vogatore e tutto quello che hai per tenerti in forma. È un’idea geniale per smterr di dover uscire di casa per andare in palestra dato che ahi già tutto a casa tua.

L’ambiente per fare prove con il gruppo

Se hai una band, libera uno spazio di servizio come la cantina e insonorizzarla per bene così potrai fare le prove musicali. Questa è un’idea validissima per evitare di dover spendere per affittare una sala per le prove musicali con il gruppo.

Posted in News

Gennaio 7th, 2019 by Editore

Ecco pronta per te una lista precisa di quali sono i metalli che hanno un maggiore valore, così puoi recuperarli e portarli al compro rame a Milano al fine di avere un guadagno. Vendi ora i metalli sottoelencati per avere un guadagno extra.

Ferro. Qualsiasi soggetto di ferro può esser venduto al compro rame a Milano anche se ha della ruggine. Quello che conta per fissare il suo prezzo è solo il peso e non il suo stato di conservazione, infatti. Anche se i rottami ferrosi sono ricoperti da ruggine, mantengono il loro valore intatto.

Rame. Uno dei metalli meglio pagati in assoluto è il rame che si usa il tutti gli apparecchi elettrodomestici e cavi elettrici poiché ha il vantaggio di condurre bene l’elettricità. Il rame deve esser pulito da altri elementi, come la guaina protettiva in plastica che evita che i cavi si tocchino, e poi viene pesato per poter assegnare il giusto prezzo.

Tungsteno. Un altro metallo che può essere valutato al centro metalli è il tungsteno che si trova in particolari settori.

Widia. Il metallo duro è noto anche come widia. Si tratta di una sorta di matrice metalliche che include dei tondini di metallo. Anche se è una lega, la si può far valutare presso questi centri specializzati dove si vien subito pagati senza inutili attese.

Ottone. Anche l’ottone è un metallo che presenta ottime occasioni per un guadagno in più alla fine del mese. Possono esser realizzati in ottone i vecchi termosifoni. Chi sostituisce i termosifoni vecchi, non li butti via ma li porti al centro dove recupero i metalli dove sono pagati a peso.

Piombo. il piombo è un metallo che può essere pagato a peso. Basta raccoglierne a sufficienza e poi portarlo all’apposito centro dove verrà valutato con una bilancia di precisione.

Alluminio. Al

Come funziona un compro metalli: tutto quello che volevi sapere da sempre

L’attività del compro metalli ha un funzionamento piuttosto semplice che consente a tutti di approfittare di questa opportunità di guadagno. Vediamo subito di capire come fare ad avere un beneficio economico grazie alla vendita di oggetti in metallo che no si usano più. invece di gettare via i metalli, basta conferirli presso questi centri.

La fase della valutazione

Per poter dare il giusto valore agli oggetti di metallo, è necessito che vengano valutati. La prima cosa da fare è togliere le parti non metalliche come possono essere altre parti in plastica o materiali differenti. Una volta che il metallo è stato pulito, deve esser diviso in base alla sua tipologia: rame, ferro, ottone, widia, piombo, alluminio etc. Il metallo ora deve esser pesato e si utilizza una bilancia molto precisa che non sbaglia. Dopo avere stabilito il peso correttamente, lo si moltiplica per il valore di un grammo di metallo, cioè per la quotazione corrispondente, e si ottiene il prezzo finale del metallo. Non importano le condizioni del metallo perché serve sapere solo il peso.

Il pagamento finale

Non appena viene assegnato il giusto valore al metallo, si pronti per la fase successiva, cioè il pagamento. Non appena il metallo è stato valutato, ti viene subito pagato. Questo vuol dire che non devi attendere per ricevere la somma di denaro stabilita, ma tutto accade subito. A prescindere dall’ammontare della somma da corrispondere, il pagamento avvien in una soluzione unica, senza dover tonare l’indomani per il saldo. Il corrispettivo che spetta per al vendita può esser dato in pratici contanti oppure puoi accordarti per un’altra forma di pagamento, come può esser l’assegno. Questa attività è davvero molto vantaggiosa poiché si tratta di una valida opzione per avere un po’ di erano in più alla fine del mese senza dover fare sforzi particolari. Il denaro ricevuto è libero da tasse e da altri vincoli, perciò lo puoi utilizzare come preferisci per tutte le tue esigenze.

Per informazioni maggiori, vai su www.comprorame.info

un metallo che vale moltissimo è l’alluminio. È davvero facile trovare l’alluminio di cui sono fatte le lattine, i fogli per gli alimenti e anche i barattoli dei pelati.

 

Posted in News