Anche in laguna se ne parla: Wix.com ha lanciato il contest per i SEO di tutto il mondo

seo-hero-strategy

Il 2017 è iniziato già frizzante sul web, infatti tutti gli appassionati di SEO hanno ricevuto un bel regalo di Natale quest’anno: Wix.com ha indetto poco prima di dicembre una gara mondiale per la SEO! Un evento raro e attesissimo che ha scatenato i mouse di tutto il globo.

Il contest è chiaro e “semplice”: chi posizionerà delle specifiche keyword in prima posizione su Google.com entro un tempo massimo, vincerà la gara.

La competizione ha generato un subbuglio, i freelance di tutto il mondo, americani, australiani, russi, europei, asiatici stanno già lavorando duro per posizionare i loro blog per le parole SEO HERO. Anche gli italiani si sono mossi in tanti, fra questi troviamo il blog di www.herofseo.com, il sito di un’agenzia del Nord che si occupa di web marketing, realizzazione siti web e link building.

Tutti possono partecipare alla gara anche un consulente seo freelance, purché abbiano registrato il dominio con cui intendono gareggiare dopo la data del 15/11/2016 e che lo abbiano iscritto ufficialmente al contest sul portale di Wix. Il 15 marzo i giudici della piattaforma digiteranno le parole chiave scelte e dichiarate e premieranno il numero 1 nella SERP di Google.com. Il giochetto farà guadagnare al vincitore ben 50mila dollari!

Il contest di Wix.com porterà con sé fama, per tutti: a partire dalla notorietà che Wix.com sta ottenendo, poiché non si parla d’altro, ai partecipanti cui finalmente sarà riconosciuta la capacità effettiva nel lavorare con la SEO. La classifica che si genererà sarà quella dei freelance della SEO, anche se è ben vero che nella realtà non sempre si resta all’interno dei dettami del contest. Lo scopo di Wix.com è anche quello di dimostrare al mondo la validità della sua piattaforma per creare siti web, a discapito di altri tipi di piattaforma presenti e utilizzati da molti.

Non resta che attendere il 15 marzo 2017 per scoprire chi si accaparrerà il goloso bottino!

gennaio 12th, 2017 by