3 tecniche per il relining delle fognature

Risanamento

La tecnica del risanamento per il relining fognature Roma si utilizza nel momento in cui i tubi della fognatura sono in buono stato ma il problema sono i giunti che non sono più buoni. Quando la tenuta della fognatura è compressa possono esserci diversi problemi come delle perdite lungo il percorso perciò si deve procedere con la stesura delle guarnizioni interne sigillanti che risolvono il problema. Tramite questo sistema si risparmiano moltissime ore di lavoro perché gli scavi da eseguire sono minimi e il lavoro diventa più rapido.  I vantaggi di avere una situazione del genere sono molti, anche perché il costo finale sarà altrettanto minore grazie alle minori ore lavorate dagli operai.

Rinnovo e sostituzione

Nel caso in cui i tubi e le condotte delle fogne che raccolgono le acque di scarico domestiche, possono però essere più danneggiate e deteriorate per cui è necessario eseguire un altro tipo di intervento: il rinnovo. Vien utilizzato lo stesso tracciato così da non dover eseguire un nuovo scavo da zero. I tubi che si presentano come danneggiati sono rimpiazzati da tubature nuove che garantiscono una tenuta stagna. Il nuovo tracciato delle fognature viene messo proprio nello stesso punto dove era presente la precedente, la quale viene distrutta senza che venga tolta. Il motivo per ricorrere a questa particolare tecnica è risparmiare più tempo possibile e ricorrere il meno possibile agli scavi al fine di creare meno disagi.

Posa da zero

Il relining fognature Roma può anche essere fatto da zero, in particolar modo nel momento in cui si devono eseguire delle nuove costruzioni. Quando si realizzano nuove costruzioni che siano abitazioni, uffici, ospedali, scuole o altro, è necessario collegare gli scarichi alla rete di fognaria in modo da far defluire correttamente le acque nere e grigie prodotte. La posa dei nuovi tubi avviene sempre con il minor ricordo ai lavori stradali al fine di dare il meno disturbo possibile e rendere più agili le operazioni di posa.

giugno 22nd, 2017 by